Giardini Mon Plaisir – B&B di charme a Trapani

Una passeggiata immersi nella natura

La riserva naturale dello Zingaro

Uno dei pochissimi tratti di costa siciliana non attraversata da strade carrabili, solo una vecchia “trazzera” da percorrere a piedi o su un mulo.
Proprio il mulo è stato l’unico “mezzo” di trasporto utilizzato dall’ultima famiglia che ha vissuto in questo tratto di costa sino agli anni 60 dello scorso secolo.
La costa della riserva dello Zingaro è caratterizzata da ripidi rilievi che si tuffano nel mare da un’altezza anche di oltre 900 metri, moltissime calette inoltre ammorbidiscono questo tratto di costa.
Lungo un percorso di 7 chilometri, potrai scoprire colori e profumi, flora e fauna da mozzare il fiato; ma anche se non vorrai percorrerli tutti, scoprirai un territorio in cui la natura è padrona.
Non importa in quale stagione deciderai di attraversala, quello che è certo è che alla Riserva dello Zingaro la Natura ti stupirà

Il mare

Pietra che si fonda con l’acqua … anzi Pietra che affonda nell’acqua svelando così colori smeraldo che finiscono nello zaffiro … non è questo uno scrigno di gioielli preziosi, o forse si?

Puoi raggiungere la Riserva dello Zingaro da Terra ma anche dal Mare, l’approccio alle baie della riserva è magnifico in entrambi i casi; da Terra puoi vedere come le rocce si tuffano a strapiombo nel mare creando un’infinità di colori … dal mare, vedi ergersi le rocce come nate dall’acqua.

Il mare poi è cristallino e ricchissimo di pesci … anticamente era una tappa favorita durante la migrazione dei tonni.

Il mare

Pietra che si fonda con l’acqua … anzi Pietra che affonda nell’acqua svelando così colori smeraldo che finiscono nello zaffiro … non è questo uno scrigno di gioielli preziosi, o forse si?

Puoi raggiungere la Riserva dello Zingaro da Terra ma anche dal Mare, l’approccio alle baie della riserva è magnifico in entrambi i casi; da Terra puoi vedere come le rocce si tuffano a strapiombo nel mare creando un’infinità di colori … dal mare, vedi ergersi le rocce come nate dall’acqua.

Il mare poi è cristallino e ricchissimo di pesci … anticamente era una tappa favorita durante la migrazione dei tonni.

Flora

La Riserva Orientata dello Zingaro è realmente uno dei tesori della Sicilia Occidentale, un luogo in cui farsi sorprendere anche dal silenzio ma soprattutto dalla natura.

Palme nane, Mirto, Carrubbo, Mandorli … veramente un fiore per ogni stagione, pensa anche alle orchidee selvatiche più di 20 specie fioriscono nella riserva, un insieme di colori e profumi unici che variano durante tutto l’anno.

Fauna

Ancora un ultimo invito, stai con il naso all’insù!

Nella riserva dello Zingaro vivono e nidificano diverse specie di rapaci, come il falco pellegrino ed il falco del Bonelli ma anche la poiana il gheppio e cavalli selvaggi; esatto, lungo il percorso più alto, in zone meno battute dall’essere umano potrai incontrare i cavalli bradi dello Zingaro.

Una passeggiata alla Riserva dello Zingaro si può fare in qualsiasi stagione … ovviamente in Estate la meta prediletta non è tanto la passeggiata in se ma sono proprio le calette di questa riserva unica e tuffarsi in un mare cristallino dove la pietra si tuffa nell’acqua.

Fauna

Ancora un ultimo invito, stai con il naso all’insù!

Nella riserva dello Zingaro vivono e nidificano diverse specie di rapaci, come il falco pellegrino ed il falco del Bonelli ma anche la poiana il gheppio e cavalli selvaggi; esatto, lungo il percorso più alto, in zone meno battute dall’essere umano potrai incontrare i cavalli bradi dello Zingaro.

Una passeggiata alla Riserva dello Zingaro si può fare in qualsiasi stagione … ovviamente in Estate la meta prediletta non è tanto la passeggiata in se ma sono proprio le calette di questa riserva unica e tuffarsi in un mare cristallino dove la pietra si tuffa nell’acqua.

Isole Egadi

Favignana, Marettimo e Levanzo il meraviglioso arcipelago delle isole Egadi Le Isole Egadi sono un arcipelago a largo delle coste di Trapani e Marsala formato

Leggi tutto »