Giardini Mon Plaisir – B&B di charme a Trapani

Mothia, Segesta e Selinunte

alla Scoperta delle Radici della Sicilia

Mothia, Segesta e Selinunte: alla Scoperta delle Radici della Sicilia

La Sicilia Occidentale, con il suo ricco patrimonio culturale e le sue storie millenarie, ospita alcuni dei più straordinari siti archeologici del Mediterraneo. Da Mothia a Segesta, passando per Selinunte e le Cave di Cusa, queste antiche rovine offrono una finestra unica su civiltà perdute nel tempo ma mai dimenticate.

Mothia, Segesta e Selinunte: alla Scoperta delle Radici della Sicilia

La Sicilia Occidentale, con il suo ricco patrimonio culturale e le sue storie millenarie, ospita alcuni dei più straordinari siti archeologici del Mediterraneo. Da Mothia a Segesta, passando per Selinunte e le Cave di Cusa, queste antiche rovine offrono una finestra unica su civiltà perdute nel tempo ma mai dimenticate.

Mothia: Un Emporio Fenicio tra le Saline di Marsala

Siamo a Marsala, e più precisamente nel suggestivo paesaggio delle Saline di Marsala e da qui si parte in battello alla volta di Mothia.

Sull’Isola di San Pantaleo, nella Riserva Naturale dello Stagnone, sorge l’antica colonia fenicia di Mothia. Questo luogo, protetto dall’arcipelago di cui fa parte, fu scelto dagli antichi Fenici per il suo posizionamento strategico, divenendo un emporio vitale per il commercio tra l’Africa Settentrionale e la Sicilia. Scoperte grazie agli scavi promossi da Joseph Whitaker nei primi del Novecento, le rovine di Mothia narrano storie di una civiltà prosperosa, capace di influenzare profondamente la storia del Mediterraneo.

Segesta Antica: Scopri il Tempio Dorico e il Teatro nella Sicilia Occidentale

Segesta sorge solenne nella zona nord-occidentale della Sicilia, su Monte Barbaro. Fondata dagli Elimi, un popolo legato alle vicende dei Troiani, Segesta è protagonista di miti e leggende che ne accrescono il fascino. Il suo Tempio Dorico, il Teatro Antico e le rovine sparse nel Parco Archeologico raccontano la storia di una città di grande importanza politica e culturale, il cui splendore continua ad affascinare studiosi e visitatori.

Segesta Antica: Scopri il Tempio Dorico e il Teatro nella Sicilia Occidentale

Segesta sorge solenne nella zona nord-occidentale della Sicilia, su Monte Barbaro. Fondata dagli Elimi, un popolo legato alle vicende dei Troiani, Segesta è protagonista di miti e leggende che ne accrescono il fascino. Il suo Tempio Dorico, il Teatro Antico e le rovine sparse nel Parco Archeologico raccontano la storia di una città di grande importanza politica e culturale, il cui splendore continua ad affascinare studiosi e visitatori.

Alla Scoperta di Selinunte e le Cave di Cusa: Culla della Magna Greca in Sicilia

In attesa di esplorare più a fondo Selinunte, anticipiamo che questo sito archeologico è uno dei più rappresentativi della presenza greca in Sicilia. Fondata nel VII secolo a.C., Selinunte era una delle più potenti città-stato dell’isola, come testimoniano i grandiosi templi che ancora oggi si ergono maestosi verso il cielo.
Non lontano da Selinunte, le Cave di Cusa offrono uno sguardo unico sul processo di costruzione dei templi: qui, gli antichi greci estraevano e lavoravano i blocchi di pietra destinati alla costruzione dei loro imponenti luoghi di culto. Le cave sono un sito archeologico a sé, dove il tempo sembra essersi fermato nel momento esatto in cui i lavori furono abbandonati.

Questi siti archeologici non sono solo testimonianze di antiche civiltà; sono luoghi dove il passato dialoga con il presente, dove la bellezza e la grandezza delle realizzazioni umane continuano a ispirare e meravigliare. La Sicilia Occidentale, con le sue rovine immortali, invita viaggiatori e appassionati di storia a intraprendere un viaggio indimenticabile attraverso il tempo, alla scoperta delle radici del nostro mondo contemporaneo.

Marsala

Marsala una città dal “retrogusto” inconfondibile Marsala è il quinto comune più grande della Sicilia, ma in quanto a prestigio è senza dubbio tra le

Leggi tutto »